080 902 62 95 info@franklanterna.com
Seleziona una pagina

Ciao,

mi chiamo Frank Lanterna e dal 2010 mi occupo di Marketing a Risposta Diretta.

Sono anche il fondatore di SOCIAL MEDIA MANAGER SANITARIO.

Secondo me dovresti ascoltarmi perché, innanzitutto, ho avuto il coraggio (in Italia) di scrivere un libro intitolato “Marketing NON Pubblicità“.

⛔ 220 Pagine di puro valore, senza tempo ⛔

Già il titolo la dice lunga, non credi?

Ma come, dirai tu: è ovvio! Per avere + PAZIENTI devo fare pubblicità.

Elementare WOOOOTSOON ‼

➡ Qui, trovi il mio libro: https://bit.ly/libro_m

IL MARKETING NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA PUBBLICITA’

In realtà, tutto devi fare, tranne che pubblicità.

Ora… lascia che ti dia qualche suggerimento NON fine a se stesso.

Ricapitoliamo ⤵

  1. Sei uno Psicologo/a – Psicoterapeuta e desideri avere più Pazienti per il tuo studio professionale?
  2. Hai già un discreto numero di Pazienti, ma aspiri ad avere un FLUSSO costante di Pazienti?
  3. Sei particolarmente ambizioso/a e vuoi guadagnare di più?
  4. Sei anche piuttosto bravo/a e senti di meritare di meglio?
  5. Hai già un sito web?
  6. Hai anche la pagina Facebook aziendale?
  7. Il profilo Linkedin?
  8. Sei presente anche su Instagram?
  9. Scheda Google My Business attiva?

Bene, molto bene.

Adesso ti svelo un segreto, noto come segreto di Pulcinella, che ti farà capire perché tu non stai fatturando quanto gli altri tuoi colleghi della tua stessa zona.

Il motivo numero uno è che, a parità di operatività di MARKETING, vincerà sempre il professionista migliore.

Punto.

Quindi, non devi essere piuttosto bravo, bensì, straordinariamente bravo.

Bravo/a in senso ampio.

A 360 gradi.

Purtroppo, migliore non significa bravo in Psicologia.

Quest’ultima è una SKILL che do per scontata.

Migliore, infatti, vuol dire SCALTRO nella gestione dei tuoi Pazienti.

Domandati: ci tieni realmente ai i tuoi Pazienti?

Il Marketing non fa miracoli. Il miracolo, SEI TU.

Assodato il tuo lato (umano) infallibile, posso proseguire…

➡ 100 % SODDISFATTI O RIMBORSATI

Ok, ok… tranquillo/a ci arriviamo alla super garanzia.

Prima, però, qualche consiglio per gli acquisti ❗

Per attirare nuovi clienti potenziali è meglio lavorare su un pubblico che è interessato a quello che proponi, in modo tale da non essere invadente con gli altri e aumentare il tasso di conversione (ossia l’azione che vuoi che il cliente compia sul tuo fantastico sito web: potrebbe essere una telefonata, una mail, un appuntamento).

O, meglio ancora, sul tuo FUNNEL.

Ma come si fa a scegliere il tuo pubblico? Esistono tante variabili da considerare, e se non hai dati, perché hai appena iniziato, potresti basarti su studi statistici inerenti la tua branca della psicologia, per capire chi potrebbero essere i tuoi potenziali clienti.

Se invece il tuo sito web è già operativo e hai già ricevuto qualche visita, potresti iniziare ad analizzare i dati per iniziare a definire la nicchia o il segmento di mercato nel quale potrebbero risiedere i tuoi clienti.

Io dico che è meglio se ti iper-specializzi.

La concorrenza è spietata e l’unica arma ammazza tutti è infilarti in una sotto micro nicchia non presidiata da nessuno nella tua zona.

Esempio: www.ansiastopteenagersroma.net

Il portale di riferimento degli adolescenti ansiosi

Poi, alcuni variabili potrebbero essere l’età, lo strato sociale, il sesso, la situazione famigliare, la geolocalizzazione, i gusti, le abitudini.

È importante ottenere queste informazioni, perché a partire da qui potrai decidere, per esempio, il tono e il tipo di comunicazione da utilizzare.

Se dovessi scoprire di avere clienti molto giovani, per esempio, potresti voler utilizzare un tipo di comunicazione più frizzante e semplice, rispetto a se dovessi scoprire di avere un pubblico di professionisti del settore.

Ma puoi decidere di parlare ai genitori, soprattutto se devi stanare la domanda latente.

Cerca in Google che cosa è la domanda latente: io non ho tempo per spiegartelo adesso.

Oppure potresti scoprire di avere dei visitatori da paesi/città vicini che non ti aspettavi, e potrebbe valer la pena di investire per realizzare qualche azione di marketing e pubblicità in quei territori.

Se definisci bene il tuo pubblico obiettivo, le azioni di marketing intraprese potrebbero essere molto più efficaci rispetto all’inviare informazioni a chiunque sia connesso in quel momento.

Ricordati sempre di questa frase: se vivi a Roma, non serve stalkerizzare tutti e 5 i milioni di abitanti per riuscire ad avere 10 clienti al mese.

Anche perché, per raggiungere costantemente tutti gli abitanti della capitale, solo tramite Facebook, non ti basterebbero 1000 euro al giorno.

Non mi sembra il caso di spenderne 30 mila al mese, per poi chiedere 90 euro a seduta.

Giusto?

STO PER DIRE UNA PAROLACCIA

Sei pronto/a a farti il mazzo?

Devi pensare come un editore, mia cara/o!

Il blog è una maniera di approfondire alcuni temi che ritieni importanti per il tuo profilo professionale. Non è detto che il blog funzioni dall’inizio, però è il punto di partenza della tua strategia per interessare gli utenti.

Devi creare contenuti, scritti, audio e video.

Questo contenuto potrà essere utilizzato in due modi: si potrà condividere nelle reti sociali, creando cosi differenti approfondimenti con una linea editoriale che rispetti il tuo lavoro, e potrà inoltre aiutare la SEO, posizionando il tuo articolo nei motori di ricerca se le keyword e la struttura dell’articolo soddisferanno le ricerche degli utenti.

Per scegliere il contenuto dei tuoi articoli, dovrai pensare sempre al tuo pubblico obiettivo, analizzando che tipo di ricerche realizza e come sono legate ai tuoi servizi. Pensando per esempio che molte ricerche in internet siano associate all’ansia e alla depressione, potresti creare un articolo che approfondisca uno di questi temi.

Ma, per restare nel concetto della iper specializzazione, nel tuo caso devi solo parlare di ansia e adolescenti.

Non preoccuparti, lavorerai anche con altre problematiche psicologiche.

Si chiama EFFETTO ALONE.

Aggiornare il blog è importante per mantenere le informazioni attuali: il consiglio è scrivere un articolo almeno una-due volte alla settimana. Stesa cosa con podcast e video. Non importa dedicare molto tempo al blog, soprattutto se il tuo studio è ancora agli inizi, però è importante tenerlo aggiornato. In questo modo avremo un database di articoli che poco a poco aumenterà e si posizionerà nei motori di ricerca, generando traffico autonomamente. Interessante, no?

Si, perfetto! Ma io non sono venuto al mondo per prendere per i fondelli il mio prossimo.

Quindi, numeri alla mano, nel tuo sito ci devono essere almeno 70/80 articoli, 30 podcast e 40 video. Questo quando parti. Poi prosegui. Dopo un anno avrai 200 articoli… e così via.

Se ti fermi, sei morto/a.

❤ PAZIENTI REGALATI ALLA CONCORRENZA ❤

L’utente è al centro di tutto, perché in questa strategia di cui stiamo parlando, l’idea è che l’utente possa trovare in forma soddisfacente quello che sta cercando.

L’utente cliente PAZIENTE è attratto dai servizi che offri e decide di comprarli perché il processo di vendita e informazione ha catturato la sua attenzione e fiducia, l’ha incuriosito e ha deciso di comprare (o chiedere un appuntamento).

Due indicazioni importanti, in questo senso potrebbero riguardare il contenuto e l’empatia con i tuoi pazienti. Quando pubblichi un articolo o un post nelle reti sociali, pensa alle necessità dei tuoi possibili pazienti e a come si sentono.

Descrivere solo alcune situazioni in maniera formale non porta le persone a identificarsi con quello che leggono. È importante descrivere un’esperienza, dei sentimenti o delle sensazioni con le quali le persone riescano a entrare in sintonia e magari cercare anche di offrire delle soluzioni realistiche o dei suggerimenti per risolvere il problema a cui l’utente sta cercando soluzione.

Non offrire i tuoi servizi come se fosse una televendita. Nel mondo online è importante appunto l’empatia e offrire un servizio su misura. Quindi cerca di attirare i clienti utenti con argomenti di loro interesse per poi offrire i servizi a coloro che sono interessati.

Nel tuo caso, e concludo, ti rivolgi a persone che STANNO MALE.

Quindi parla a loro come se stessi male tu, utilizzando la stessa empatia del malessere.

Lo stai facendo per il tuo assistito, oltre che per poter arrivare a fine mese tu.

Detto tutto ciò, il miglior modo (oggi) per poter acquisire Pazienti è ABBATTERE LA PAURA.

Come?

Con la garanzia.

Puoi e devi farlo anche tu, “esattamente” come lo fa… IL DENTISTA.

Tu lavori con l’anima delle persone, quindi di mezzo c’è un qualcosa di immateriale.

Come puoi, quindi, strutturare una garanzia?

ESEMPIO ⤵

In questo esempio, ma giusto per lasciare un po’ di SUSPANCE, ti mostrerò come sia possibile creare da zero una garanzia di forte impatto per un dentista.

Mica posso dirti sempre tutto (che, all’occorrenza, se incuriosito… puoi sempre contattarmi!).

Il dentista che io conosco, si chiama TEKURO LAKARIE.

❌ GARANZIA SUPREMA ❌

Leggila tutta di un fiato.

Garanzia a vita del Dott. Lakarie: il tuo nuovo sorriso irresistibile o ti rendo il doppio di quello che hai speso.

Il trattamento odontoiatrico del Dott. Lakarie include una garanzia 100 % soddisfatti o rimborsati… ma va ben oltre. Anche tu potrai sfoggiare i denti perfetti di una star del cinema. Le tue amiche e i tuoi amici invidieranno la splendida e immacolata lucentezza del tuo nuovo sorriso scintillante, un sorriso 100 % naturale, e tutto grazie ad uno specifico protocollo indolore. C’è un motivo se il dottor Lakarie è conosciuto come “Lakarie l’indolore, il dentista più delicato al mondo.” Ecco un messaggio dal dottor Lakarie in persona:

Prendo sul serio il tuo sorriso e ti prometto personalmente che non mi darò pace finché tu non sarai assolutamente sbalordito e pienamente soddisfatto del tuo nuovo sorriso. Se trasformi un sorriso, trasformi una vita. Credo talmente tanto nella bontà del mio lavoro che te lo garantisco a vita.”

Dott. Lakarie.

Se tu non fossi soddisfatto, non mi sentirei a mio agio nel tenermi i tuoi soldi, proprio per questo ho semplificato al massimo la procedura di rimborso.

Chiama il mio numero di cellulare, comunicami che non sei soddisfatto, anche 2 o 3 anni di distanza dalla fine del trattamento e… riavrai tutti i tuoi soldi SUBITO.

Non c’è alcun trucco e nessuna clausola segreta.

Questa è la mia PROMESSA.

Al tuo sorriso.

CERTIFICATO DI GARANZIA DEL DOTTOR LAKARIE

Se vuoi approfondire il tuo caso specifico, perché tu sei Psicologo e Psicoterapeuta, non ti resta che contattarmi.

Una call (video-chiamata) GRATUITA andrà più che bene.

🤦‍♂️ Te l’ho già detto che la call è gratuita?

Clicca qui e prenotati GRATIS : https://bit.ly/3yOPFfQ

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: