+++ Queste strategie hanno un altissimo valore e hanno richiesto anni di studi sul campo.

È fondamentale, una volta partiti col proprio sistema di marketing, la rapidità di azione.

La concorrenza è sempre più agguerrita e se non ti dai una mossa prima o poi ti spazzerà via senza guardarti in faccia.

Il mondo è crudele. Sì… lo è anche nel business!

Cominciamo:

  • Puoi promettere un risultato specifico?

Questo è il risultato che i tuoi clienti otterranno, quindi, pensa a quale risultato specifico puoi promettere che (magari) la concorrenza non offre. Cosa vuole esattamente il tuo cliente tipo? Poi promettigli qualcosa di specifico che i competitor non offrono. Sfrutta onestamente un angolo di attacco libero.

  • W l’autorità.

Esistono tipologie di clientela che, per essere sicure, acquistano direttamente dal migliore. Sei davvero tu il migliore sul campo? In questa caso, ma non mentirti, tira fuori tutti gli elementi comprovanti la tua autorità nel tuo settore di riferimento e comunicali costantemente nel tuo marketing. Operi da molti anni? Fallo sapere! Hai ricevuto dei premi particolari? Fallo sapere! Hai già venduto ad un numero importante di clienti? Fallo sapere! Spesso, troppo spesso, le persone sono spinte all’acquisto (anche) perché altre persone hanno fatto la stessa azione. Sì, verissimo… siamo una massa di pecore!

  • Questione di lentezza.

Non tutte le vendite sono uguali. Se vendi qualcosa che richiede tempo per la produzione, o magari offri un servizio che necessita lunghi tempi d’attesa, devi trasformare il punto debole in un vantaggio. Ti basterà spiegare il perché sei più lento degli altri a fornire quel prodotto o servizio. Motiva sempre tutto con la massima chiarezza facendo leva sui benefici collegati alla lunga tempistica. Ovviamente deve essere un perché rilevante, onestamente accettabile. Concentrati sulla particolarità specifica di ciò che vendi, sperando sempre che sia tu a produrre *direttamente* o ad erogare il servizio.

  • Questione di velocità.

Un punto di forza, però, può anche essere la velocità. Considera sempre i due estremi, quindi. Entrambi possono essere validi. Se il tuo aspetto più interessante ed attraente è la velocità… devi comunicarlo! Fai sapere che sei in grado di fornire un prodotto o un servizio in modo decisamente (e realisticamente) più veloce. Più veloce rispetto a chi? Ai tuoi concorrenti, ovvio. Con l’accortezza mentale che, se prendi per il culo i clienti, li freghi una volta e poi sei letteralmente MORTO. Una nota catena americana nel ramo pizzeria aveva incentrato il business generando la seguente U.S.P. (Unique Selling Proposition): “Pizza calda in 30 minuti a casa tua o è gratis”. Questo li ha fatti diventare famosi? Certo! Ma non solo per la frase. *Loro*, non sbagliano (quasi) mai i tempi di consegna e, quando raramente accade, la pizza è gratis per davvero.

  • Questione di semplicità.

La mente odia la confusione. Questo concetto può trasformarsi, a seconda di ciò che vendi, in una miniera d’oro. Pensa al mondo sei software, ma non solo. Sei in grado di offrire qualcosa che semplifica la vita ai tuoi clienti? Gliela deve semplificare, non complicare/peggiorare! Se in tuoi concorrenti hanno soluzioni più complesse e tu riesci a semplificare e a fornire un prodotto o un servizio più semplice e immediato, devi comunicarlo! Sarai di grande aiuto a quelle persone che adorano le cose semplici.

  • Su misura per il cliente.

Molta gente ama le cose personalizzate, cioè fatte su misura per loro. Potresti utilizzare questo punto di vista per creare prodotti o servizi ad personam. Puoi vendere prodotti per una nicchia specifica ed avere comunque delle varianti estremamente personalizzate che, guarda un po’, farai pagare molto di più. Un premium PRICE! Oppure, la personalizzazione, potrebbe essere il tuo focus diretto e quindi specializzarti nella vendita di (esempio) scarpe o borse personalizzate in modo unico; vale a dire che non sei un’industria ad ampia tiratura, ma che ogni scarpa o borsa è fatta per un singolo cliente e sarà un “pezzo” irripetibile.

N.B. – Ti facilito il compito: la personalizzazione può facilmente essere associata al punto n. 3. Proprio perché ti sto facendo una cosa su misura e in modo artigianale, i tempi di realizzazione saranno più lunghi.

  • La famosa PIPPA (autentica) dell’ingrediente magico.

Gli americani non sono stupidi. Noi italiani… **uhmmmmmmmmm** mi astengo! L’ingrediente magico è un potente modo per distinguersi. Nella mente del tuo potenziale cliente, ovvio! Hai inventato un tuo sistema personale che risolve un o specifico problema? Dagli subito un nome! Indipendentemente dal (o dai) benefici reali (che se ci sono è meglio), la GEOX ha inventato la suola bucherellata per distinguersi e, quindi, la scarpa che respira! Il mantra alimentare degli ultimi anni, in Italia, è stato: “Senza olio di Palma”! Bene, infatti tutti l’hanno copiato da qualcuno. Questo qualcuno ha puntato sul fatto che – oggettivamente – sto cazzo di olio di palma fa male. È vero? Si… come è altrettanto vero che chissà quante altre sostanze industriali ci sono nei biscotti che mangiamo a colazione che ci fanno male. Non importa! L’aver comunicato che non c’è olio di palma è stato un successo. Ancora… se offri un servizio e negli anni hai inventato delle particolari procedure che fai soltanto tu, dividi tutto in step e dagli un nome. Sistema o metodo sono le due parole chiave per te se vuoi fare impresa oggi. Viceversa, se vendi cure odontoiatriche e comunichi che sei un dentista, stai certo che non gliene frega più una MAZZA a nessuno.

  • Trova la tua storia.

Un altro strumento molto potente di comunicazione sono le storie. E sono anche un’arma per distinguerti. Chi altro può avere la stessa storia tua o della tua azienda?  È quasi impossibile che le storie siano uguali. Le persone – oggi – amano acquistare da altre persone e non da aziende. La APPLE grazie alla storia di Steve Jobs ha creato miliardi di fan. Anche se non sei una super mega impresa, racconta la tua storia e le vicende che accadono quotidianamente in azienda. Belle o brutte che siano. In America esiste un famoso (molto famoso) idraulico che fa questa cosa, coinvolgendo attivamente la moglie e le figlie piccole. È un semplice idraulico di quartiere, non una multinazionale.

P.S. Compreso tutto? Bene! Dopo che avrai creato / individuato i tuoi elementi [indissolubili] di unicità, dovrai fare in modo di comunicarli costantemente e senza mai abbatterti dappertutto. Sul tuo sito, sui social e soprattutto via e-mail. Se hai tanti contatti, stai attento, ti suggerisco caldamente di passare ad usare un buon auto-responder professionale.

Per approfondire il tuo caso specifico o richiedere una consulenza puoi contattarmi, ovvio, ma non prima di aver scaricato la risorsa gratuita che ho preparato per te. 

Clicca qua sotto…

RISORSA GRATIS